<< Torna a Catalogo Opere

VARIAZIONI SU UN TEMA

DI MOZART

per pianoforte solo
grado di difficoltà: medio
durata: 2’ ca.
anno di composizione: 2006
I esec.: Cagliari, cripta di San Domenico, 23.11.2006
pf. Andrea Corazziari
opera di proprietà dell'autore
OPERA DEPOSITATA ALLA SIAE

Il tema mozartiano fu metabolizzato da un codice pitagorico caro all'autore. Se fosse stato usato il codice tonale, congruo al tema, l'esito suonerebbe come 'falso d'autore'.

Dal tema sono state rigorosamente desunte occasioni linguistiche e formali: ben sapendo che il predetto rigore è condizione svelabile dall'analisi dei segni ma non dall'ascolto. Ci si potrebbe allora astenere dal nominare il rigore stesso. Poiché la Variazione non suona mozartiana pare però opportuno segnalare che non si tratta di un foglio non correlato al tema e sottratto all'oblio di un cassetto. La dipendenza della Variazione dal tema è quindi massima ma soltanto nella dimensione esoterica: una dimensione non spregiata da Mozart.