<< Torna a Catalogo Opere

RICRÌO

per ottetto di ottoni (4 Tr., 3 Tb. [opp. 3 Cor.], Tuba
grado di difficoltà: medio
durata: 12’ ca.
anno di composizione: 1982
Edizioni Suvini Zerboni, Milano
(le parti sono disponibili a noleggio)
OPERA DEPOSITATA ALLA SIAE



Ricrìo fu scritto su sollecitazione di un ensemble di ottoni dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Con ricorrente comportamento, l’autore non si preoccupò dell’esecuzione ma si occupò della composizione la cui stesura curò con amore.
La forma complessiva del brano si dipana su una ventina di pagine. Articolato in tre movimenti, Ricrìo rappresenta un esempio di limpida scrittura per fiati. Il primo movimento consta di 36 misure di 4/4 ciascuna, con l’ottavo corrispondente a 60 di metronomo. Il secondo movimento di misure ne comprende 28, di 4/4 ciascuna e con l’ottavo corrispondente a velocità diverse: 60, 100, 60, 40. Il terzo movimento comprende 22 battute. Ogni battuta è di 4/4 con l’ottavo corrispondente a 60 di metronomo. Poiché i tre movimenti sono tutti scritti in misure di 4/4 e l’unità di tempo (l’ottavo) corrisponde quasi sempre a 60 di metronomo, la differenza o il contrasto fra i movimenti è da ricercare nella diversa scrittura dei movimenti stessi.