<< Torna a Catalogo Opere

NOTTURNO D’IMEON

per pianoforte solo
(appartiene all’antologia FOGLI D’ALBUM di autori contemporanei)
grado di difficoltà: medio
durata: 3’30’’ ca.
anno di composizione: 2001
Casa Editrice Musicale G. Ceccherini & C, Firenze
OPERA DEPOSITATA ALLA SIAE



Il Notturno non condivide alcuna affinità - se non d’aura - con l’omologa forma del compositore irlandese J. Field (1782-1837). Il Notturno di Anzaghi soffonde sonorità lunari dalle quali, discrete, emergono effimere e liriche effusioni. Il pianismo è di quella qualità che l’autore - egli stesso pianista - ha conquistato in un itinerario di molteplici esperienze dedicate alla tastiera. Le parole di P. Corneille sovvengono a proposito: Cette obscure clarté qui tombe des étoiles.