<< Torna a Catalogo Opere

MELODIE

per clarinetto solo
grado di difficoltà: medio
(durata della I Melodia: 1’ e 45’’
durata della II Melodia: 2’)
anno di composizione: 2002
proprietà dell’autore
disponibile in edizione computerizzata
OPERA DEPOSITATA ALLA SIAE


Si tratta di una raccolta in divenire (sono definitive soltanto la prima e la seconda) di elaborate melodie destinate a fiorire sul clarinetto. Dalle prime due l’autore ha tratto spunto per la composizione di Aforismi per violoncello solo. Nel caso delle Melodie la parola “melodia” non evoca la distesa purezza di una linea “cantabile” ma l’effondersi di un effusivo arabesco emancipato dal sostegno armonico e privo di un codice armonico, pur di altro codice provvisto. La prima, dopo avere enunciato un tema effusivo, ne propone tre aforistiche variazioni. La seconda Melodia si sviluppa per elisione della prima nota reale, trasformata in appoggiatura. Prosegue con una variazione basata sulla trasposizione della Serie e il risalto della nota più acuta di ogni trasposizione. Criteri di disordinamento formalizzato intervengono per fluidificare e rendere “casuali” esiti che altrimenti risulterebbero troppo prevedibili.