<< Torna a Catalogo Opere

CAVE

per clarinetto
grado di difficoltà: alto
durata: 4’30’’ ca.
anno di composizione: 2015
opera di proprietà dell’autore
OPERA DEPOSITATA ALLA SIAE

Cave utilizza per la seconda volta la celeberrima melodia del Carnevale di Venezia per animare un brano virtuosistico nel corso del quale il noto tema è sottoposto a molteplici torsioni governate da un codice formalizzato. Ne risulta una composizione di singolare doppiezza in virtù della quale e la riconoscibilità della melodia e la sua stravolta fisionomia sono chiaramente udibili e identificabili. Similmente ad una parossistica ebbrezza che stimola comportamenti fortemente sghembi che non compromettono però la riconoscibilità della persona ebbra, Cave procede verso l’epilogo vacillando fra la melodia e le sue adulterazioni. Solo pochi istanti prima di concludersi la melodia soggiace ad una lettura palindroma o retrograda che ne annichilisce la identità.
L’interprete deve disporre di mezzi eccezionali per destreggiarsi agilmente nel labirinto virtuosistico di Cave.